Tecnica Vertebrale

Principi della tecnica

 

Per cause muscolari, nervose, sovrappeso, scarso movimento, vita sedentaria la postura si squilibra facilmente. La colonna vertebrale che sostiene il corpo è continuamente sollecitata, per questo le vertebre vanno spesso incontro a COMPRESSIONE, SPOSTAMENTO, ROTAZIONE parziale.

 

La tecnica di massaggio vertebrale prende spunto teorico dai principi della Riflessologia Plantare, secondo cui esiste un preciso COLLEGAMENTO tra le vertebre e LE DITA del PIEDE.

 

La Stortura delle dita è in relazione con dei gruppi di vertebre e con delle parti del corpo: esempio la stortura dell’alluce è collegata con le vertebre cervicali e le spalle.

 

Il massaggio vertebrale serve ad ARMONIZZAZIONE i GRUPPI DI VERTEBRE e le SINGOLE VERTEBRE

 

Esistono anche dei collegamenti tra la stortura dei denti e le vertebre. Si esegue poi se necessario una semplice TECNICA DI RIASSETTO del corpo adatta agli ADULTI E i BAMBINI

 

Benefici

 

  1. Ristabilire un raggio di movimento simmetrico della colonna vertebrale, in quanto le vertebre, per garantire il movimento della schiena, devono avere la capacità di ruotare di un certo grado l’una rispetto all’altra;
  2. Eliminare le sostanze infiammatorie, in quanto meno le vertebre si muovono, più tendono a trattenere le sostanze di scarto che vanno ad infiammare l’articolazione Attraverso i movimenti di armonizzazione andremo ad agire su 1 e 2;
  3. Migliorare la nutrizione del disco intravertebrale;
  4. Normalizzare la biomeccanica articolare e la distribuzione dei pesi corporei;
  5. Alleviare dolore cervicale e dorsale

 

Obiettivo della tecnica è armonizzare la colonna dove è più rigida, in quanto basta che un singolo tratto della colonna sia più in tensione, che questo va in automatico a scompensare tutta la colonna, l’assetto delle spalle, il bacino, fino ai piedi

I movimenti e il riassetto andranno ad armonizzare la colonna