F.A.Q. Discipline Bionaturali - Massaggi

 

In questa pagina puoi trovare alcune domande frequenti che mi sono capitate in studio e che sono inerenti alle discipline bionaturali

 

Che differenza c'è tra Medicina tradizionale e Medicina convenzionale?

 

La medicina tradizionale deriva da una tradizione millenaria orientale di tecniche naturali orientate alla persona nel suo complesso (intesa come corpo, mente, emozioni) e tra queste le tecniche corporee che stimolano i processi di autoguarigione del corpo.

 

La medicina convenzionale o allopatica è la medicina che si basa essenzialmente sull'uso di farmaci e le terapie strumentali per la cura delle malattie. Da qui possiamo dedurre che questi differenti approcci possono benissimo integrarsi e contribuire a ciò che ci interessa di più, cioè a raggiungere e mantenere uno stato di salute e benessere psicofisico.

 

Che differenza c'è tra Operatore Discipline Bionaturali e fisioterapista?

 

 L'operatore delle Discipline Bionaturali è un operatore non sanitario del benessere, che esegue valutazioni e tecniche energetiche al fine di riportare uno stato di armonia ed equilibrio nel corpo e nella mente. Non prescrive, non fa diagnosi, non somministra farmaci, né utilizza mezzi strumentali di diagnosi o cura. In questo studio inoltre, non si utilizzano tecniche manipolative proprie della chiropratica o dell'osteopatia, ma esclusivamente tecniche di massaggio. Un fisioterapista non è un medico, ma è abilitato ad eseguire terapie manuali e strumentali a scopo curativo o di riabilitazione.  

 

Perché sottoporsi a massaggi se non ho male e non ho altre esigenze particolari?

 

Sono metodi preventivi, aiutano a mantenerci in salute, così come una alimentazione equilibrata e una sana attività fisica.

 

Perché è importante il sistema immunitario?

 

Un sistema immunitario debole porta facilmente ad infiammazioni, infezioni e crea inoltre un terreno fertile per lo sviluppo futuro di neoplasie. Il corpo, per il mantenimento delle sue funzioni, ha in sé un meccanismo automatico di duplicazione cellulare, che avviene incessantemente per farci funzionare al massimo dell'efficienza.

 

E' normale che si verifichino degli errori di duplicazione cellulare, questi in condizioni normali vengono prontamente corretti dal sistema di riparazione cellulare. Quando il sistema di riparazione non è sufficiente, di norma interviene il sistema immunitario a rimuovere le cellule “anomale”. Quando il sistema immunitario si indebolisce a causa di livelli di stress elevati, non riesce più a svolgere questa importantissima funzione. Le cellule anomale iniziano a proliferare duplicando la stessa anomalia e creando una linea di cellule che viene chiamata tumorale…

 

I farmaci antitumorali oggi disponibili non agiscono direttamente sulle cellule tumorali, ma sono degli immunostimolanti, cioè stimolano un sistema immunitario debole a funzionare in maniera più efficiente nel distruggere le cellule “anomale”. Quindi stimolano anche loro i processi di autoguarigione del corpo! Risulta chiaro come sia fondamentale tenere bassi i livelli di stress, non solo per mantenere un buon funzionamenti di organi, visceri e apparati in genere, ma per preservare il sistema immunitario stesso.

 

Posso fare dei massaggi se ho un'ernia al disco?

 

Si, dopo aver comunque verificato con il proprio medico la gravità della stessa. Nel caso di ernie della colonna vertebrale i piccoli muscoli che tengono unite tra loro le vertebre sono molto contratti, questi comprimono il disco intervertebrale che tende a fuoriuscire dalla sua sede andando a pizzicare i nervi spinali e provocando dolore. Esiste una manualità specifica e per nulla invasiva che va ad allentare i dolori di origine nervosa oltre che la contrattura muscolare.

 

Devo credere in qualcosa?

 

Non è necessario credere in nulla, le tecniche energetiche di ispirazione Olistica, sono prima di tutto degli strumenti pratici e si basano sulle medicine orientali, che vantano una tradizione millenaria.

 

Posso fare dei trattamenti in gravidanza?

 

Si, Shiatsu Ngal So si può praticare per tutti i nove mesi, anche la riflessologia con alcune precauzioni riguardo le ghiandole endocrine, il linfodrenaggio è ottimo per sgonfiare le gambe, il massaggio metamerico nella schiena e per la zona cervicale.

 

Come posso capire quale trattamento è adatto a me?

 

Dopo un primo incontro è possibile stabilire il tipo di approccio più adatto alla persona.

 

Quanti massaggi devo fare?

 

Non esiste una regola o un protocollo in quanto l'operatore non guarda al sintomo, ma alle cause; comunque per una condizione fisica momentanea e non ripetitiva sono sufficienti di solito 3/4 sedute.

 

Quanto costano le sedute?

 

Di base una seduta di un'ora costa 30 €, ci sono lievi variazioni di prezzo per il linfodrenaggio e per il massaggio sportivo.

 

Quando faccio il massaggio sto meglio, quanto dura l'effetto di una seduta?

 

 I trattamenti come Shiatsu Ngal So, Reiki, la Riflessologia e il Massaggio metamerico danno uno stato di benessere che si prolunga per alcuni giorni, già dai primi massaggi. Un riequilibrio energetico mette le basi al cambiamento, alla consapevolezza dei nostri atteggiamenti, al guardare onestamente dentro di noi, capire cosa dobbiamo mettere a “posto” non solo per ridurre lo stress, ma per uscire dalla sofferenza. Sta a noi agire per raggiungere nel tempo uno stato di benessere!

 

“Ho molti impegni, dove trovo il tempo per fare dei massaggi?”

 

Anche se non lo crediamo, siamo noi ad impostare i ritmi della nostra vita. Sta a noi dare valore alle cose importanti e alle priorità, dedicare del tempo a se stessi non è mai tempo sprecato, ci servirà ad esempio per essere più efficienti nel lavoro ed avere delle relazioni più piacevoli.

 

Cos'è lo stress?

 

Per definizione lo stress è la reazione dell’individuo di fronte alle difficoltà o alle sue incapacità nei confronti di ciò che la vita gli richiede. In altre parole è una reazione negativa che diventa pressochè automatica di fronte ad un problema da affrontare.

 

Lo stress è subdolo perché dà assuefazione, sembra quasi che ne abbiamo bisogno per essere efficienti; non ce ne accorgiamo, ma lentamente lavora contro di noi. Nel tempo manifesta i suoi effetti con ansia, ipertensione, depressione, disturbi cardiovascolari, problemi digestivi, asma, bronchiti, dermatiti. Altre manifestazioni possono essere un'eccessiva rigidità fisica con dolori alla schiena, al collo, stipsi, colite; oppure manifestazioni psicologiche come la difficoltà a lasciarsi andare, a sorridere, con una conseguente incapacità di godere ciò che è bello della vita, e la percezione solo dei lati negativi.

 

A livello fisiologico il meccanismo con cui il nostro organismo si difende dallo stress è il rilascio di 2 sostanze ormonali prodotte dalle ghiandole surrenali: l'adrenalina ed il cortisolo. L'adrenalina determina un aumento del ritmo cardiaco, della pressione arteriosa, della glicemia, non ci fa sentire la fatica quando invece il corpo avrebbe bisogno di fermarsi a riposare. Il cortisolo inibisce la risposta infiammatoria e quindi non ci fa sentire i dolori anche quando ci sono, inoltre deprime il sistema immunitario rendendoci più vulnerabili alle infezioni.

 

Ecco perché ad esempio i mal di testa lancinanti del fine settimana, i dolori improvvisi e quant'altro… c'erano già, ma gli ormoni dello stress ci impedivano di sentirli!